HOME PAGE - ARTICOLI E ALTRI MATERIALI SULLE AREE MILITARI - PARCO PRANDINA

Stralcio della cittą di Padova con aree militari

Verbale II convegno sulle aree militari del 17 settembre 2011

 

LA CITTÀ CHE VOGLIAMO

Riflessioni e prospettive sulle Aree Militari dismissibili a Padova


Sabato 23 Ottobre 2010


L'evoluzione delle strategie militari dei paesi occidentali e l'inutilitą della funzione di difesa dei confini nazionali e della popolazione da parte dei militari, hanno liberato anche a Padova una grande quantitą di aree ed edifici militari - a volte di notevole valore storico ed architettonico - che possono essere acquisite e valorizzate dagli Enti Locali.
Il vicesindaco Ivo Rossi, gli Assessori Dalla Vecchia e Clai, il Sen. Giaretta, il presidente dell'ASCOM Zilio, i rappresentanti delle associazioni ambientaliste e della Pace, si sono confrontati in questo convegno con idee, nuove possibilitą giuridiche, disponibilitą finanziare e proposte d'uso per il recupero di queste aree e strutture a vantaggio della cittadinanza.


La sintesi e i materiali prodotti, indispensabili per le future iniziative di acquisizione, si possono vedere e scaricare qui.

- la sintesi del convegno

- il documento dell'Osservatorio dell'Area Pace sulle aree militari in cittą

- programma e presentazione del Convegno

- le domande iniziali dei partecipanti

- relazione di Luca Baggio «Il valore artistico e architettonico»

- relazione di Gaetano De Venuto,"I progetti di cofinanziamento comunitario"

- la mappa della cittą con i "vuoti urbani militari", di Letizia Panayotti

- la mozione "Il riuso delle aree militari in cittą" presentato dal gruppo Sinistra Ecologia e Libertą

- la petizione del movimento L'Albero per l'area demaniale di via Bembo

- il video di Bruno Maran sulla Caserma Romagnoli

- le foto del convegno